Come Richiedere, Aprire, Abilitare o Rinnovare la PostePay

Richiedere e aprire una carta ricaricabile Postepay è una cosa molto facile e veloce, tutto quello che bisogna fare è andare presso un ufficio postale con carta di identità e codice fiscale e compilare il modulo di richiesta.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

La Postepay è la carta ricaricabile di Poste Italiane, una tra le carte ricaricabili più diffuse in assoluto in Italia anche per la convenienza delle condizioni economiche.

Richiedere e aprire una Postepay

Per richiedere una Postepay, ecco i documenti di cui hai bisogno:

  • documento di identità valido (passaporto o carta di identità)
  • codice fiscale o tessera sanitaria

Ed ecco nel dettaglio i passaggi da fare per richiedere e aprire una Postepay.

  1. Andare presso l'ufficio postale più vicino a casa tua con i documenti elencati sopra
  2. Chiedere un modulo per l'apertura di una carta Postepay e compilarlo in ogni sua parte
  3. Pagare la quota di rilascio della carta (pari a 5 euro) e versare un minimo di 5 euro
  4. La carta ti verrà consegnata in una busta sigillata insieme al codice PIN ed è già attiva

Ecco fatto, in pochissimi minuti, coda di gente permettendo, avrai a tua disposizione una Postepay "nuova fiammante" con cui poter fare acquisti in ogni negozio reale oppure semplicemente per mettere da parte denaro.

Si può aprire una Postepay online?

A quanto pare non è possibile aprire una carta Postepay facendo tutto direttamente su internet, sembra fondamentale la propria presenza fisica presso un ufficio Postale. 

Come abilitare la Postepay prima di fare acquisti online...

In automatico la Postepay è già attiva, ma solo per poterla usare nei negozi reali, per prelevare denaro presso un Postamat o per versare denaro, non per acquistare on line.

Prima di poter procedere a comprare cose su internet, infatti, la carta Postepay deve essere abilitata a tale scopo e lo si può fare, in maniera semplice, seguendo queste indicazioni ufficiali sul sito postepay.it.

In sostanza, si tratta di associare la carta Postepay al proprio numero di cellulare (si fa presso un ATM Postamat o presso un ufficio postale) e abilitando poi la carta secondo una specifica procedura (si fa online, segui il link di prima).

Come Rinnovare una Postepay

Come tutte le carte di credito e i bancomat, anche la Postepay ha una scadenza. Se mancano meno di 2 mesi alla scadenza della tua carta ricaricabile di Poste Italiane o essa non è già più valida ed è scaduta da meno di 18 mesi (1 anno e mezzo), puoi richiederne una nuova telefonando al numero verde gratuito 800 00 33 22 e seguendo le istruzioni.

Riceverai la nuova Postepay direttamente a casa, non attivata. Per poterla attivare e rendere funzionante dovrai telefonare nuovamente al numero verde 800 00 33 22.

Le nuove Postepay sono ContactLess

Una delle novità che le nuove Postepay hanno, sia se aperta in un ufficio postale che se richiesta per telefono in caso di rinnovo, è il ContactLess, ovvero la possibilità di effettuare pagamenti con un semplice tocco sull'apposito POS.

Prestiti accreditati sulla PostePay

Oltre che uno strumento per effettuare pagamenti, la Postepay è anche la "chiave" per accedere al piccolo prestito di Poste Italiane SpecialCash. Per importi da 750 euro a 1.500 euro, questo finanziamento è assolutamente utile per chi necessità di piccoli importi in prestito per far fronte a spese di qualunque tipologia.

Leggi la nostra guida completa a SpecialCash di PostePay.

Monday, 03 October 2016 - Autore: Gino Topini

Giudizi e Recensioni:

Nome *

Email *
(non verrà pubblicata)

Il tuo commento

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.