Rimborso Cessione del Quinto dello Stipendio

La cessione del quinto è uno strumento semplice e veloce per poter richiedere una somma di denaro in prestito. Ecco come poter fare per rimborsarla senza preoccupazioni e senza problemi.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

La cessione del quinto, come dice il nome stesso, può essere rimborsata in un modo molto semplice e veloce, ovvero tramite il pagamento della rata tramite trattenuta dal proprio stipendio netto (se si tratta di prestiti a dipendenti) oppure dalla propria pensione netta (se si tratta di prestiti a pensionati), della somma che corrisponde esattamente alla rata mensile.

Come si rimborsa la cessione del quinto

La parte di stipendio o di pensione che viene pagata come rata è chiamata “quota cedibile” . L'importo massimo che puoi cedere, ogni mese, è pari ad 1/5 del tuo stipendio o della tua pensione netta. Da qui il nome di questa tipologia di finanziamento: cessione del quinto.

Dopo aver fatto domanda di cessione del quinto rivolgendosi direttamente alla società finanziaria che si preferisce, qualora la domanda stessa venga accettata inizierai a rimborsare le rate mensili del finanziamento. Sarà il tuo datore di lavoro o il tuo ente pensionistico che effettuerà direttamente la trattenuta della quota cedibile dal tuo stipendio netto o dalla tua pensione netta, versandola direttamente alla società finanziaria.

In questa maniera hai la sicurezza di pagare ogni mese e di non dimenticare, neanche casualmente, di dove rimborsare una rata. La legge afferma che è fatto obbligo, per il datore di lavoro, accettare la cessione del quinto del suo dipendente e deve farsi carico del versamento della quota cedibile.

Nonostante ciò, tutti gli effetti derivanti dal mancato versamento della quota, per qualunque motivazione, ricadono sul debitore principale. Scopri di più sulla normativa della cessione del quinto.

Le modalità del rimborso della cessione

La durata massima del rimborso per questa tipologia di prestito personale per dipendenti e per pensionati è di 120 mesi, ovvero 10 anni. La frequenza di rimborso delle rate ha cadenza mensile e il loro importo è fisso per tutta la durata del prestito, così come è fisso il tasso di interesse applicato al finanziamento.

In questo modo sai esattamente quale sarà il tuo impegno economico per tutto il periodo del finanziamento. E se dovessi avere problemi a pagare le rate della tua cessione del quinto, puoi sempre pensare al rifinanziamento della cessione del quinto.

Di questa guida fanno parte anche:

Cessione del quinto dello stipendio
Prestiti in Convenzione e Garantiti per Dipendenti Forze Armate
Prestiti Dipendenti della Polizia di Stato
Prestiti Carabinieri: come ottenerli?
Cessione del quinto per lavoratori pubblici
Guida ai Prestiti a Dipendenti
Prestiti per Neoassunti, Importanti Considerazioni
Certificato di stipendio da parte del datore di lavoro
Prestiti per Neoassunti Senza Garante
Prestiti per dipendenti ministeriali, aggiornamenti 2017

Autore: Gino Topini

Pubblicità
Preventivo Gratuito e Senza Impegno »

Giudizi e Recensioni:

Nome *

Email *
(non verrà pubblicata)

Il tuo commento

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.