INPS area riservata: richiesta PIN INPS e domanda prestiti

Come fare richiesta del codice PIN INPS o ex INPDAP? Vediamo la procedura per ottenere il pin e per poter accedere all'area riservata o fare richiesta di prestiti

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

Per accedere all’area riservata INPS è necessario essere muniti di un apposito PIN che permette di identificare l’utente già iscritto. Effettuando questa operazione è possibile accedere a diversi servizi, tra cui anche quello relativo alla domanda prestiti. In questa breve guida vedremo come ottenere un PIN ex INPDAP per poter accedere alla propria area personale INPS e gestirne i servizi.

Come richiedere un PIN INPS

Esistono due tipologie di PIN INPDAP: uno online e uno dispositivo. Mentre il primo può essere richiesto anche online, per ottenere il secondo è necessario recarsi presso una delle sedi. Per poter accedere all’area personale INPS occorre essere in possesso solo di uno dei due codici. Questi non hanno la stessa funzione e quello dispositivo consente di avere un accesso più completo rispetto a quello online che risulta un po’ limitativo.

Per richiedere un PIN dispositivo è obbligatorio recarsi presso uno degli sportelli della sede INPS più vicina e compilare un apposito modulo. Una volta fatto ciò, il personale consegnerà immediatamente il codice contenuto all’interno di una busta chiusa e l’utente potrà sin da subito avere accesso alla propria area riservata INPS.

Ottenere il PIN INPDAP online

Ottenere il PIN online richiede una procedura un po’ più lunga. Esistono diversi metodi per averlo, tra cui compilare un modulo sul sito con i propri dati e telefonare al numero verde. In entrambi i casi verrà fornita solo una metà del codice via SMS, e-mail o per telefono.

La seconda parte verrà spedita per posta per aumentare la sicurezza del servizio.

Inoltre, anche se il PIN INPS fornito inizialmente è di 16 caratteri, questo potrà essere modificato per averne solo la metà, secondo un recente aggiornamento. La richiesta del codice può avvenire sia da parte di dipendenti, piuttosto che di pensionati o figli di una di queste due categorie.

L’accesso all’area riservata per pensionati ex INPDAP avviene allo stesso identico modo.

Come chiedere il ripristino del PIN INPS

Nel caso in cui capiti di smarrire il proprio codice, è possibile chiedere il ripristino del PIN INPS in due semplici maniere. Per richiedere il ripristino del PIN INPS online occorre aver fornito precedentemente almeno due contatti tra e-mail, numero di cellulare e PEC, dal momento che il nuovo codice verrà inviato in maniera suddivisa tra due di queste modalità.

È possibile modificare i propri contatti anche online, ma se per vari motivi non si è in grado di farlo ci si può recare direttamente presso una sede e compilare un modulo per richiedere la sostituzione del proprio PIN INPDAP.

Il secondo metodo consiste nel revocare il codice e richiederne, successivamente, uno nuovo. In questo caso, occorre inserire il proprio codice fiscale e altri dati della tessera sanitaria, insieme all’e-mail o alla PEC tramite il modulo online.

Una volta ottenuto il codice online o dispositivo, l’utente può procedere alla domanda di un prestito compilando l’apposita richiesta nella sezione modulistica del sito.

Di questa guida fanno parte anche:

Prestiti INPS, la guida

Autore: Gino Topini

Pubblicità
Preventivo Gratuito e Senza Impegno »

Giudizi e Recensioni:

Nome *

Email *
(non verrà pubblicata)

Il tuo commento

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.