Prestiti Online BancoPosta: Recensione 2017. Conviene?

Il prestito online di BancoPosta è una soluzione 100% digitale, molto comoda e veloce da richiedere. Recensione e focus 2017 per questo finanziamento che ha delle condizioni molto vantaggiose. Aperto a dipendenti, pensionati, autonomi e liberi professionisti.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

Poste Italiane è uno degli istituti di credito italiani che propone soluzioni di prestiti e finanziamenti molto vantaggiosi per tutti.

Visto spesso come un istituto ancora all'antica, in realtà le Poste stanno lavorando molto per cercare di innovare e modernizzarsi, così da stare dietro alle richieste del mercato e presentare prodotti coinvolgenti e unici. Il prestito BancoPosta online è, non a caso, una delle migliori soluzioni di prestiti personali per il 2017.

Caratteristiche del Prestito online Bancoposta 2017

La prima caratteristica conveniente del prestito online di Bancoposta è il fatto che può essere chiesto completamente online, al 100%.

Grazie alla firma digitale, infatti, puoi fare tutto da casa senza dover stampare né firmare alcun contratto. Come abbiamo detto nella nostra pagina dedicata ai prestiti con firma digitale, questa nuova tecnologia velocizza di molto la fare di richiesta del finanziamento e consente di essere molto più agevoli e comodi.

Per quanto riguarda gli importi e la durata, il finanziamento online di Poste Italiane permette di avere da un minimo di 1.500 € e fino a 30.000 €, da rimborsare pagando rate mensili ad importo fisso, da 12 a 84 mesi.

E' fondamentale essere clienti Poste Italiane con un conto BancoPosta, dato che l'erogazione è effettuata tramite accredito sul conto postale, e le rate vengono pagate tramite addebito diretto sullo stesso conto.

I requisiti da avere sono quelli richiesti da tutte le altre soluzioni di prestiti e prestiti online:

  • avere almeno la maggiore età;
  • essere residente in Italia;
  • avere un documento in corso di validità;
  • per gli stranieri non comunitari, avere un regolare permesso di soggiorno;
  • avere una documentazione del proprio reddito (busta paga, modello Unico o cedolino della pensione)

E' importante osservare che tra i documenti di reddito che si possono presentare c'è anche il modello Unico, dunque questo finanziamento online è aperto anche agli autonomi e ai liberi professionisti, oltre che ai dipendenti e ai pensionati.

Il conto BancoPosta

Come abbiamo già detto, è fondamentale avere un conto corrente BancoPosta per poter fare richiesta di questo prestito 100% online di Poste Italiane, poiché sia l'accredito che tutti gli addebiti passano per esso.

Come richiederlo

Per poter farne domanda occorre accedere alla propria area riservata Poste Italiane (in qualità di clienti Bancoposta, si ha un accesso riservato per controllare il proprio conto corrente).

Una volta dentro, bisogna andare alla sezione FINANZIAMENTI e cercare, tra le varie soluzioni, quella più conveniente. All'interno di quest'area, Poste Italiane mette a disposizione anche uno strumento di calcolo rata.

La domanda può essere fatta direttamente online e la risposta di fattibilità è immediata. Qualora la richiesta venisse accettata, si può andare avanti con la procedura e inviare i documenti seguendo la procedura al 100% online (ricordiamo che anche la firma del contratto di credito è digitale).

Una volta completato questo processo, l'importo richiesto verrà accreditato sul proprio conto Bancoposta entro pochi giorni.

Conviene chiedere un prestito BancoPosta online nel 2017?

Anche per il 2017, la soluzione pensata da Poste Italiane per tutti i suoi clienti rimane valida e conveniente.

I tassi di interesse sono vantaggiosi (invitiamo a leggere il prospetto informativo per essere a conoscenza di eventuali offerte e tassi promozionali), la richiesta è veloce e 100% digitale, l'accredito è rapido e il rimborso sicuro grazie all'addebito diretto in conto (che evita rischi di dimenticanze, come invece potrebbe accadere se si decidesse di pagare tramite bollettino postale).

Wednesday, 23 November 2016 - Autore: Gino Topini

Giudizi e Recensioni:

Nome *

Email *
(non verrà pubblicata)

Il tuo commento

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.