Prestiti Pensionati INPS Banca Intesa Sanpaolo

Scopriamo i prestiti per pensionati INPS di Banca Intesa Sanpaolo, per tutti i pensionati aventi una pensione di anzianità. Fino a 75.000 euro e una rata mensile che parte da 80 euro.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

I prestiti per pensionati INPS proposti da Banca Intesa Sanpaolo si caratterizzano per la particolare età massima che il richiedente può avere. Come si legge sul sito ufficiale dell'istituto di credito, infatti, si può fare domanda di prestito fino a 83 anni non compiuti al momento della richiesta e fino a 85 anni non compiuti al momento del pagamento dell'ultima rata.

Intesa Sanpaolo segue, dunque, il trend che vede la popolazione italiana salire sempre di più in età e propone dei prestiti personali "ad hoc".

Caratteristiche dei prestiti pensionati INPS di Banca Intesa Sanpaolo

Di seguito le principali caratteristiche dei finanziamenti pensati da Banca Intesa Sanpaolo per i pensionati:

  • somma mimima: 3.000 euro
  • somma massima: 75.000 euro
  • periodicità delle rate: mensile
  • importo minimo della rata: 80 euro
  • importo massimo della rata: 1/5 della pensione netta
  • tasso di interesse fisso
  • assicurazione sul prestito gratuita inclusa nel costo delle rate
  • non bisogna avere altre cessioni del quinto già accese

Documenti necessari

I documenti necessari per la richiesta del prestito sono i classici:

  • documento d'identità, carta di identità o passaporto
  • codice fiscale
  • comunicazione della Quota Cedibile (la richiesta verrà fatta direttamente dalla banca)

Rimborso anticipato

Banca Intesa prevede il rimborso anticipato totale o parziale del prestito. In entrambi i casi occorre prepararsi a pagare una piccola somma di denaro calcolata in percentuale rispetto alla somma di denaro che viene restituita in anticipo:
  • 1% se la durata residua del finanziamento è maggiore di 12 mesi
  • 0,5% se invece la durata residua del finanziamento è minore di 12 mesi

Quali pensioni NON sono abilitate a fare domanda di prestito?

Il pensionato che vuole fare domanda di prestiti pensionati Banca Intesa Sanpaolo deve avere una pensione di anzianità INPS già in corso d'opera.

In linea generale possiamo dire che tutti i pensionati possono fare domanda di prestiti presso questo istituto di credito, tranne coloro che hanno una delle seguenti pensioni:

  • pensioni e assegni sociali
  • pensioni d'invalidità civile
  • pensioni ai superstiti (se cointestate tra più persone)
  • pensioni cointestate a più persone
  • assegni di sostegno al reddito
  • assegni al nucleo familiare
  • assegno per l'assistenza personale e continuativa ai pensionati in virtù dell'inabilità

Calcolo rata del prestito della pensione

Banca Intesa ci riporta un interessante calcolo della rata del prestito, che andiamo a vedere.

  • Rata mensile: 200 €
  • importo erogato: 8.098,16 €
  • costo per interessi: 1.485,84 €
  • bollo per le comunicazioni periodiche: 2 € (al momento in cui scriviamo)
  • bollo da pagare al momento dell'erogazione del prestito: 16 € (al momento in cui scriviamo)
  • totale da rimborsare: 9.600 €

A questo punto, per saperne di più, ti invitiamo ad andare presso la sede più vicina a casa tua di Banca Intesa oppure a visitare la pagina dei prestiti pensionati sul sito www.intesasanpaolo.com.

Monday, 03 October 2016 - Autore: Gino Topini

Giudizi e Recensioni:

Nome *

Email *
(non verrà pubblicata)

Il tuo commento

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.