Prestiti Poste per Pensionati INPS e INPDAP, Quinto Bancoposta

Le Poste Italiane presentano una soluzione interessante di prestito per i pensionati INPS e INPDAP, vediamo nel dettaglio tutte le caratteristiche di questo finanziamento, incluso le condizioni e il calcolo rata.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

I prestiti per pensionati INPS e INPDAP sono soluzioni che vengono richieste da tutti coloro che godono di una pensione di anzianità e hanno bisogno di un finanziamento per qualunque finalità, dall'acquisto di una nuova vettura fino anche al prestare soldi a figli e nipoti.

I prestiti delle Poste Italiane per i pensionati sono pensati per offrire denaro a delle condizioni decisamente vantaggiose ed ottimali, in grado di venire incontro a tutte le necessità di questo particolare gruppo di persone.

Cessione del quinto per i pensionati, l'offerta di Poste Italiane

La soluzione che le Poste Italiane propongono per i pensionati è la cessione del quinto della pensione, un finanziamento che si conferma per essere veloce e rapido e con cui poter avere una somma di denaro senza un particolare limite massimo prestabilito in quanto tutto dipende dall'importo della rata cedibile

Per rata cedibile si intende, al massimo, un importo pari ad 1/5 della propria pensione netta. Si tratta, praticamente, del massimo importo mensile che si può pagare, di volta in volta, per rimborsare il finanziamento richiesto.

Il vantaggio di richiedere una cessione del quinto è quello di permettere a tutti di poter avere una somma di denaro che consenta di finanziare l'acquisto di tutto quello di cui si ha bisogno senza particolari problemi o preoccupazioni.

Caratteristiche della cessione del quinto per i pensionati di Poste Italiane

Età massima del richiedente: 80 anni al pagamento dell'ultima rata

La durata del rimborso va da un minimo di 36 mesi ad un massimo di 120.

Le tempistiche di erogazione sono ridotte al minimo, ottima notizia per tutti coloro che hanno necessità di avere un prestito rapido e veloce. Non ci sono costi extra da dover sostenere, come ad esempio quelli legati alle spese di estinzione anticipata o eventuali commissioni accessorie.

L'assicurazione sulla vita, obbligatoria per legge, è a carico di Poste Italiane.

Spese di estinzione anticipata: zero Commissioni accessorie: zero

I documenti necessari che bisogna fornire sono i seguenti:

  • documento di identità valido
  • codice fiscale
  • cedolino della pensione
  • permesso di soggiorno o documenti che attestano la residenza in Italia da almeno 5 anni (nel caso di prestiti per stranieri)
  • se si rinnova un'altra cessione del quinto, occorre fornire anche il relativo conteggio di estinzione

Erogazione e rimborso

La somma può essere erogata al richiedente tramite:

  • accredito sul suo conto corrente postale
  • accredito su un conto corrente bancario
  • assegno postale (prestiti a domicilio)

Il rimborso, invece, avviene tramite trattenuta della rata mensile dalla pensione netta.

Dati utili per il calcolo rata

Per effettuare il calcolo della rata di questo prestito di Poste Italiane bisogna considerare il TAN del 8,92% e il TAEG del 9,38%.

  • rata mensile: 180 €
  • numero di rate mensili: 60
  • importo finanziato: 8.687,45 €
  • importo totale da rimborsare: 10.800 €
  • totale interessi pagati: 2.112,55 €
  • costo totale del finanziamento: 2.128,55 €
  • spese per l'imposta sostitutiva: 16 €
  • zero spese di istruttoria pratica, di comunicazioni periodiche e di gestione della pratica

Per poterne sapere di più puoi andare direttamente presso l'ufficio postale più vicino a casa tua, oppure visitare il sito www.poste.it .

Monday, 03 October 2016 - Autore: Gino Topini

Giudizi e Recensioni:

Nome *

Email *
(non verrà pubblicata)

Il tuo commento

Lasciando un commento, accetti le condizioni di privacy e di ricevere newsletter (no Spam!) con Offerte e Informazioni su prestiti e finanziamenti.