.

Prestiti a protestati

Articolo di approfondimento sui prestiti per protestati: come si possono avere?

Preventivo Senza Impegno
in 2 minuti:
Clicca qui »

Prestiti a protestati, si possono avere? E' semplice riuscire ad ottenere un finanziamento anche se si è iscritti nel registro dei protesti?

Continua a leggere, perché in questo articolo ti spieghiamo tutto quello che c'è da sapere sui prestiti per chi è protestato.

Banche e finanziarie per protestati

Prima di tutto ti diamo un lista di banche e finanziarie presso le quali puoi chiedere un preventivo senza impegno:

Prestiti on line per protestati, scopriamoli

Uno dei grandi vantaggi di fare domanda di prestiti per protestati on line è quello di poter fare tutto direttamente da casa, usando internet come mezzo per poter avere comodamente nella propria casella email dei preventivi di prestiti.

Da qualche anno a questa parte, inoltre, società finanziarie come Si Prestito o Confronta Prestito, hanno attivato una procedura online al 100%, che permette di svolgere l'intera procedura via internet e via email, dalla fase di richiesta fino a quella di ottenimento del preventivo.

Dopo aver fatto domanda di prestiti on line per protestati, entro breve tempo potrai ricevere direttamente nella tua casella email di posta elettronica, le offerte ed i preventivi di prestiti personali. Potrai dunque confrontare velocemente ed efficacemente le varie condizioni che ti vengono proposte e scegliere quella migliore per te.

Ricorda che il confronto va fatto sul tasso TAEG, che sta per Tasso Annuo Effettivo Globale, cioè il tasso di interesse definitivo e finale, che include anche le spese accessorie del finanziamento.

A seconda della società finanziaria o della banca presso cui fai richiesta, oltre che a seconda del tuo lavoro, le condizioni del finanziamento possono essere più o meno vantaggiose.

Andiamo a vedere, nel dettaglio e per ogni categoria di lavoratori / pensionati, chi può fare tranquillamente domanda di prestito anche se protestato.

Senza busta paga e senza cessione del quinto

I prestiti a protestati senza busta paga sono finanziamenti che puoi richiedere se sei un lavoratore autonomo e se, in generale, non hai una busta paga.

La condizione spesso fondamentale è avere un garante che possa farsi carico del prestito se tu, come debitore principale (cioè come protestato), non potessi pagare la rata mensile.

Per approfondire:

Dipendenti con cessione del quinto

Se sei un lavoratore dipendente e sei stato protestato, potrai trovare più facilmente un prestito con cessione del quinto, soprattutto se sei dipendente del settore pubblico o di una grande azienda (come una SPA).

Potrai avere accesso a dei prestiti con cessione del quinto molto vantaggiosi, indipendentemente dal protesto.

Pensionati con cessione del quinto

Esattamente come per i dipendenti (anzi, più facilmente di essi), se sei pensionato puoi fare domanda di prestito con cessione del quinto della pensione anche se sei stato protestato, in quanto la presenza della pensione garantisce il rimborso del finanziamento.

La copertura assicurativa obbligatoria garantisce la finanziaria e gli eredi in caso di premorienza dell'assicurato.

Alcune limitazioni:

  • hai un contratto di lavoro a tempo determinato, quindi le banche e le finanziarie tendono ad essere un po' più "conservative" (LEGGI ANCHE: prestiti con contratto a tempo determinato);
  • sei assunto da poco tempo, quindi il valore del TFR è basso e non sei in grado di dare sufficienti garanzie alla banca (il TFR è una garanzia per l'istituto di credito che concede il prestito). L'unica soluzione, in questo caso, è attendere almeno 6-12 mesi di anzianità lavorativa (LEGGI ANCHE: prestiti per neoassunti);
  • stai chiedendo un importo troppo grande: come nella maggior parte dei casi, chiedere dei prestiti più bassi permette di avere, più spesso, una risposta positiva da parte dell'istituto di credito. Se è sufficiente, chiedere non oltre 5.000 euro potrebbe aiutare (LEGGI ANCHE: piccoli prestiti online).

Prestiti senza garante per protestati

Il alcuni casi il richiedente un finanziamento deve fornire delle garanzie adeguate ed aggiuntive a quelle fornite dall'introito mensile derivante dal proprio lavoro.

In maniera particolare ci riferiamo ai finanziamenti richiesti da autonomi e liberi professionisti, che spesso si vedono chiedere garanzie ulteriori rispetto a quelle del CUD e della dichiarazione dei redditi. Tali garanzie possono essere un fidejussore (garanzia personale) o dei diritti su beni di proprietà del debitore (pensiamo al caso dell'ipoteca).

Ottenere dei prestiti senza garante se si è protestati è possibile, nella maggior parte dei casi, solo per i dipendenti (meglio se del settore pubblico e con un contratto a tempo indeterminato) e per i pensionati.

Con bollettini

I prestiti con bollettini postali sono un tipo di prestito che viene rimborsato tramite il pagamento di bollettini postali, come si può capire dal nome.

Il costo di questi finanziamenti è, in media, più alto rispetto a quelli pagati con bonifico bancario sia perché a volte le banche e finanziarie possono applicare un interesse leggermente più alto, sia perché il bollettino in sé ha un costo che, ovviamente, ricade su chi sta pagando.

Prestiti online per protestati, conviene?

prestiti on line per protestati, in ogni caso, si rivelano essere preziosi per la maggior parte delle persone che sono alla ricerca di un finanziamento che vuole essere, al tempo stesso, veloce e conveniente.

Certo, le condizioni economiche potrebbero non essere le migliori in assoluto, ma ciò non vuol dire che non si possano trovare delle soluzioni che fanno al caso proprio, in maniera particolare se ci si rivolge ai finanziamenti online.

Chiedi ora un preventivo senza impegno:

Di questa guida fanno parte anche:

Il Protestato
Prestiti a Protestati Senza Busta Paga
Prestiti Cambializzati a Protestati
Il Protesto

Autore: Gino Topini

Pubblicità
Preventivo Gratuito e Senza Impegno »