.

Prestiti e Mutui ENPAM 2017: convenzione e bando per iscritti, dipendenti e pensionati

I prestiti ENPAM sono in convenzione con l'ente e le società finanziarie / banche. Vediamo chi ne può fare richiesta, come presentare domanda e se conviene chiedere finanziamenti all'ENPAM nel 2017.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

Non sono rare le occasioni in cui un ente previdenziale ed assistenziale propone, ai suoi iscritti, dei prestiti e finanziamenti a condizioni particolarmente agevolate. E' il caso dell'INPS, l'ente pensionistico per eccellenza, ma anche quello dell'ENPAM (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza Medici), che ha stipulato delle convenzioni con vari istituti di credito al fine di concedere prestiti e mutui agevolati solo per i propri iscritti.

Conviene chiedere prestiti all'ENPAM? Quali sono i vantaggi di rivolgersi al proprio ente previdenziale piuttosto che ad un'altra banca o società finanziaria?

Prestiti ENPAM, le caratteristiche

Per capire meglio i vari finanziamenti proposti da questo ente, occorre entrare nel dettaglio delle singole soluzioni:

  • prestiti personali, che si possono usare per scopi privati;
  • prestiti per esigenze professionali, come ad esempio l'acquisto di macchinari fondamentali per lo svolgimento dell'attività medica, per l'adeguamento dei locali o per la ristrutturazione, massimo 200.000 euro;
  • prestiti per pazienti, pensati per gli studi dentistici
  • mutui in convenzione

Prestiti in convenzione per gli studi dentistici

Tutti gli studi dentistici di dottori che sono iscritti all'ENPAM possono entrare in convenzione con Deutsche Bank Easy e proporre ai pazienti il pagamento a rate delle spese dentistiche.

Il finanziamento è molto vantaggioso perché permette di coprire fino al 100% dell'importo delle spese per le cure odontoiatriche, fino ad un massimo di 20.000 euro e per una durata massima di 60 mesi.

Il rimborso potrà essere effettuato tramite SEPA, ovvero con la domiciliazione delle rate mensili su conto corrente.

Mutui in convenzione

Tramite la convenzione con Deutsche Bank è possibile anche ottenere dei mutui a tasso molto conveniente, sia per acquistare che per ristrutturare casa, oltre che surrogare altre soluzioni di mutui già in essere. Importo massimo 80% del valore dell’immobile e durata massima 30 anni.

Una caratteristica fondamentale dei mutui è che, per potervi accedere, è necessario prendere parte al bando che viene emesso dall'ente stesso in maniera periodica.

Il bando 2017 è scaduto il 5 maggio.

Istituti di credito e banche convenzionate

  • Deutsche Bank, tutti gli iscritti ed i dipendenti E.N.P.A.M. possono accedere a prestiti e mutui concessi a condizioni molto vantaggiose;
  • Bnl gruppo BNP Paribas, riservata anche in questo caso sia agli Iscritti che ai dipendenti e ai pensionati ENPAM. Le proposte BNL si caratterizzano per essere rivolte anche allo studio professionale oltre che al dottore nella sua sfera privata. Presenti anche diverse soluzioni di leasing;
  • Banca Popolare di Sondrio, oltre che finanziamenti e mutui fino a 250.000 euro, la Banca di Sondrio permette anche di aprire dei conti correnti a costi agevolati (10 euro ogni trimestre);
  • IBL Banca, propone offerte per i dipendenti ed i pensionati ENPAM, ovvero prestiti concessi sotto forma di cessione del quinto dello stipendio e della pensione;
  • Banca Popolare Pugliese, si tratta di un prestito personale o con cessione V riservato sia agli iscritti che ai dipendenti e ai pensionati ENPAM. Si tratta di un prestito veloce in 24/48 ore;
  • Conafi Prestitò, propone prestiti riservati ai dipendenti e ai pensionati ENPAM, concessi con cessione del quinto, da rimborsare a rata fissa e entro un massimo di 120 mesi;
  • Agos Ducato Club Medici Italia, un'agente autorizzato da Agos Ducato che si rivolge sia agli iscritti che ai dipendenti ENPAM.

Requisiti

Per poter presentare domanda è necessario essere iscritti all’Ordine ed essere in regola con i versamenti, o comunque essere un dipendente o un pensionato ENPAM.

Come presentare domanda

La domanda può essere presentata direttamente presso la sede locale dell'ENPAM più vicina al proprio domicilio.

Prestiti ENPAM 2017: conviene? Recensioni e giudizi

In conclusione cerchiamo di capire se conviene presentare domanda di finanziamento all'ente ENPAM o se, invece, è meglio rivolgersi ad altre banche o società finanziarie. Diciamo che la convenienza principale sta nei tassi di interesse bassi e vantaggiosi, quindi di per sé fare domanda di prestito o mutuo all'ENPAM è una cosa molto conveniente e, se possibile, sempre consigliata.

Ovviamente, il nostro consiglio è sempre quello di confrontare le varie soluzioni di prestiti e finanziamenti e non dare mai per scontato che una proposta sia più conveniente dell'altra: diciamo che una certa ricerca è sempre consigliata, in maniera particolare quando si parla di prestiti online.

Monday, 26 June 2017 - Autore: Gino Topini