.

Prestiti per Computer: come comprare un PC o un Mac a Rate

Comprare un computer a rate: tutto quello che devi sapere per poter fare un prestito computer, sia per dipendenti che pensionati, sia per autonomi che studenti.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

Hai bisogno di comprare un computer, che sia PC o Mac, e sei alla ricerca di un prestito che ti permetta di comprarlo a rate e che non sia troppo costoso? Continua a leggere, in questo articolo vediamo i migliori prestiti per computer che potresti richiedere (e che puoi usare anche per comprare accessori come scanner e stampanti).

Prestiti Findomestic, per computer fisso o notebook

Findomestic propone prestiti appositamente pensati per comprare un computer a rate, pagando degli importi mensili che sono fissi per tutta la durata del finanziamento.

Il prestito Findomestic si caratterizza per essere 100% online, richiedibile direttamente da casa senza dover andare necessariamente presso la sede locale della tua città di quest’agenzia finanziaria.

Anche la gestione di questo finanziamento per computer è fattibile completamente online.

La cosa interessante dei prestiti computer e accessori di Findomestic è che si può cambiare l’importo della rata in ogni momento, senza costi aggiuntivi.

Esempio di calcolo rata:

  • Rata mensile: 93,30 € al mese
  • Importo: 3.000 €
  • TAN fisso: 7,48%
  • TAEG fisso: 7,74%
  • Totale da rimborsare: 3.358,80 €

Prestiti AgosWeb, PC, tablet, notebook

Anche Agos Ducato propone finanziamenti per tutti quando si tratta di computer (sia fisso che notebook) oppure tablet (come l’iPad ad esempio). AgosWeb, come si può intuire dal nome stesso, è uno dei prestiti online in Italia la cui richiesta può essere fatta direttamente online, andando sul sito ufficiale.

AgosWeb fa rientrare questo finanziamento all’interno dei piccoli prestiti, effettivamente l’importo richiesto non è quasi mai superiore a 2.000 – 3.000 euro (ci sono poi ovviamente dei casi in cui è necessario spendere di più, ma sono per lo più delle eccezioni, cui comunque Agos Ducato risponde agevolmente e con soluzioni interessanti).

BPER, la soluzione PC Zero

BPER propone un prestito per acquistare un computer a rate denominato “PC Zero”. E’ possibile acquistare computer, ma anche notebook, tablet e smartphone.

I destinatari di questo prestito sono solo gli studenti, sia di scuole primarie che secondarie, oltre che chi frequenta l’università. Nel caso in cui il prestito riguardi un figlio minore, dato che egli non può farne richiesta direttamente, saranno i genitori ad esserne intestatari (e ovviamente dovranno rimborsare loro le rate del finanziamento). BPER è uno dei prestiti computer economici e convenienti migliori d’Italia: il tasso è zero, l’importo minimo è 300 € e quello massimo è 1.500 euro, mentre la durata è di 12 mesi (durata fissa) e in più non ci sono spese di istruttoria.

Esempio di calcolo rata:

  • Rata mensile: 83.35 € al mese
  • Importo: 300 € - 1.500 €
  • TAN fisso: 0%
  • TAEG fisso: 0,492%
  • Costo totale per le comunicazioni periodiche: 1,33 €
  • Costo totale del prestito: 1,33 €

Prestiti per comprare un PC o un MAC, cosa dobbiamo sapere

Quando si sta chiedendo un prestito per comprare un PC o un MAC, ma anche un tablet o uno smartphone, bisogna sapere che spesso è possibile trovare finanziamenti convenienti a tasso zero.

Si tratta dei cosiddetti prestiti finalizzati, cioè la domanda può essere fatta direttamente presso il negozio che vende il computer e, considerando che il denaro è prestato appositamente per comprare un computer (perciò si chiamano “finalizzati” questi finanziamenti), il tasso è spesso più vantaggioso della media (come nel caso del prestito BPER che abbiamo visto qui sopra).

Il rimborso delle rate è sempre ad importo costante e la durata massima dipende dalla società finanziaria che concede il finanziamento.

Allo stesso modo, per poter ottenere questo prestito bisogna fornire delle garanzie adeguate, come ad esempio:

  • La presenza di una busta paga (prestito a dipendente);
  • La presenza di una pensione (prestito a pensionato);
  • La presenza di una dichiarazione dei redditi (prestito per computer senza busta paga, o prestito per autonomo / libero professionista).

Monday, 10 October 2016 - Autore: Gino Topini