.

Ministeriali Cessione del Quinto, Guida Prestiti 2020

In alcuni casi i prestiti possono avere delle condizioni particolarmente vantaggiose, questo è il caso dei finanziamenti a dipendenti ministeriali. Chi può usufruire di tali vantaggi?

Preventivo Senza Impegno
in 2 minuti:
Clicca qui »

Se sei un dipendente ministeriale, saprai già che hai la possibilità di richiedere un prestito con cessione del quinto vantaggioso e a condizioni economiche tra le migliori del mercato.

Ci sono dei siti web, come Il Comparatore (click per sito ufficiale) o SuperMoney (click per sito ufficiale) che si occupano di confrontare i migliori prestiti per dipendenti ministeriali sul mercato e darti la possibilità di chiedere un preventivo in 1 minuto!

I dipendenti ministeriali, dunque, hanno la possibilità di richiedere un prestito con le stesse identiche agevolazioni dei dipendenti pubblici.

Ma chi sono i dipendenti ministeriali? Forse, sono più noti come “dipendenti statali” e, di seguito, spiegheremo nei dettagli a quali categorie appartengono e a quali tipologie di prestito hanno diritto.

Chi sono i dipendenti ministeriali?

I dipendenti ministeriali, come abbiamo appena detto, sono i dipendenti statali, ovvero coloro che lavorano presso la pubblica amministrazione.

Come suggerisce il nome stesso, essi fanno riferimento ai ministeri:

  • ministero del Tesoro;
  • ministero dell'Interno;
  • ministero della Difesa (quindi Carabinieri o forze armate in generale);
  • ministero dell’Istruzione (quindi professori o personale ATA, ad esempio
  • ministero delle Finanze.

Cessione del quinto per dipendenti ministeriali

Tutti i dipendenti ministeriali ha la possibilità di avvalersi dei prestiti offerti da banche o finanziarie, o dall’INPS, che risultano molto più convenienti della media del mercato.

Le domande possono essere fatte da tutti i dipendenti ministeriali (che potremmo inquadrare come una categoria di dipendenti pubblici) e pensionati.

La cessione del quinto per i ministeriali offre il vantaggio di tassi di interesse più bassi rispetto ai comuni finanziamenti, e possono essere rimborsati tramite cessione del quinto dello stipendio.

Possono farne domanda:

  • professori di scuole ed università: i prestiti per professori, senza escludere il personale ATA o di segreteria, sono molto agevoli e che permettono di porre immediatamente rimedio a spese impreviste, servendosi di piccoli prestiti o prestiti pluriennali. La domanda si può fare direttamente presso le più importanti banche o migliori società finanziarie in Italia, oppure tramite il modulo scaricabile sul sito dell’INPS, dedicato ai dipendenti pubblici, e inviarlo telematicamente o per posta;
  • cessione del quinto per carabinieri, un finanziamento pensato appositamente per i lavoratori dell'Arma;
  • prestiti in convenzione per le forze dell’ordine e della difesa più in generale, come dipendenti dell'Esercito, dell'Aeronautica o della Marina Militare

Ovviamente, i dipendenti ministeriali non sono obbligati ad affidarsi all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, ma possono prima consultare le varie proposte offerte dagli istituti di credito per valutare quale sia effettivamente la più conveniente e affine alle proprie esigenze. Inoltre, molte banche sono convenzionate con l’INPS ed è, quindi, possibile trovare una soluzione anche nel caso in cui, per qualche motivo, non si abbia la possibilità di usufruire del finanziamento offerto dall’ex INPDAP.

Per approfondimenti:

Calcolo della rata e preventivo prestiti per dipendenti ministeriali

Per ottenere un calcolo della rata sui prestiti per dipendenti ministeriali vengono messi a disposizione diversi strumenti online, anche associati alle banche che offrono finanziamenti sul web.

Per un preventivo senza impegno, invece, si può fare riferimento al calcolatori Il Comparatore (click per sito ufficiale) e SuperMoney (click per sito ufficiale), che in pochi click forniranno i migliori preventivi per le proprie esigenze.

Ricordiamo che la cifra offerta per i prestiti per professori e altri dipendenti ministeriali si basa sullo stipendio del lavoratore. Anche le rate che vengono prelevate mensilmente non possono superare un quinto dello stipendio e, a seconda se riguardano piccoli prestiti o prestiti pluriennali, non possono andare oltre a un certo numero di rate.

Chiedi ora un preventivo senza impegno:

Di questa guida fanno parte anche:

Cessione del quinto dello stipendio
Prestiti in Convenzione e Garantiti per Dipendenti Forze Armate
Prestiti Dipendenti della Polizia di Stato
Cessione del quinto per lavoratori pubblici
Guida ai Prestiti a Dipendenti
Certificato di stipendio da parte del datore di lavoro
Rimborso Cessione del Quinto dello Stipendio
Prestiti Neoassunti Senza Garante e con Contratto a Tempo Indeterminato

Autore: Gino Topini

Pubblicità
Preventivo Gratuito e Senza Impegno »