Prestiti Neoassunti Senza Garante

Parliamo di Prestiti per Neoassunti Senza Garante, vediamo chi li concede e che condizioni minime sono richieste. Esempi Reali e pagina Sempre Aggiornata.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

prestiti per neoassunti sono una tipologia di finanziamento che si rivolge a chi ha ottenuto da poco un lavoro.

Chi ha appena trovato un lavoro, nella maggior parte dei casi, deve attendere un periodo di tempo minimo prima di fare domanda di prestito che può arrivare fino a 6 mesi.

Si parla di "anzianità lavorativa" e essa è un requisito richiesto perché la banca o la finanziaria vogliono essere certi che il lavoro non sia in prova.

Nonostante questo, ci sono delle opportunità per chiedere prestiti per nuovi assunti, sia a tempo indeterminato che determinato, sia italiani che stranieri, sia con garanzie che senza garanzie.

Prestiti neoassunti, che requisiti ci sono per i nuovi assunti?

Dipende dalla somma di cui si ha bisogno, dal tipo di lavoro che si ha, dalla storia lavorativa e da eventuali garanzie che si possono fornire.

L'anzianità lavorativa minima

Il concetto di neoassunto va di contro con quello di anzianità lavorativa minima.

Le banche e le società finanziarie, per concedere un finanziamento, chiedono una certa anzianità lavorativa minima, di solito pari a 6 mesi. Non c'è, in ogni caso, una regola scritta e, dunque, gli istituti di credito possono chiedere l'anzianità minima che preferiscono. Questo, ovviamente, limita molto le possibilità.

Per superare questo ostacolo puoi chiedere più preventivi.

Il periodo di prova

Il periodo di prova, cioè quello in cui il datore di lavoro testa le capacità del futuro dipendente, può variare da alcune settimane fino anche a 2 mesi o più, non ha praticamente vincoli per il datore di lavoro in termini di possibilità di licenziamento.

Per questo motivo nel calcolo dell'anzianità lavorativa minima, che abbiamo visto in precedenza, non si può includere anche il periodo di prova.

Ecco dunque che se si cercano dei prestiti per neoassunti bisogna essere consci del fatto che le società finanziarie non considerano la durata del periodo di prova nel conteggio dei mesi che si è già lavorato, e che non si possono chiedere prestiti durante il periodo di prova.

Il datore di lavoro

E' un dato di fatto che quando si cercano prestiti per neoassunti non tutti i posti di lavoro sono uguali.

Un'assunzione presso un ente pubblico o ministeriale, oppure presso una grande azienda (come una SpA), vale sicuramente di più rispetto ad un posto di lavoro in una piccola ditta.

Il TFR, Trattamento di Fine Rapporto

Una delle garanzie richieste dalle società finanziarie per erogare il finanziamento è la presenza del TFR, Trattamento di Fine Rapporto. Se, fino a qualche tempo fa, era possibile trovare alcuni prestiti "no TFR", ovvero senza avere un Trattamento di Fine Rapporto accantonato, oggi è diventato praticamente impossibile, a meno che si rispettino determinate condizioni:

  • anzianità minima 3-6 mesi (a seconda del datore di lavoro, come detto in precedenza)
  • periodo di prova superato
  • durata massima di rimborso 60 mesi
  • somma massima  10.000 - 12.000 euro

Migliori banche e finanziarie 2018

Sono varie le società finanziarie che permettono ai neoassunti di chiedere un preventivo di prestito. Ecco alcune delle migliori soluzioni.

Financial Consulting

Financial Consulting propone finanziamenti a neoassunti per importi fino a 20.000 euro con possibilità di dilazionare il rimborso entro un massimo di 120 mesi. Possono fare richiesta di questi finanziamenti tutti i dipendenti, sia del settore privato che di quello pubblico, anche senza alcuna particolare garanzia extra.

Prestiti a neoassunti da Financial Consulting

Globalfin

Facendo una ricerca su Google, Globalfin sembra essere una di quelle aziende che propongono questa particolare tipologia di finanziamento. I prestiti per neoassunti Globalfin sono concessi, in genere, ha chi ha almeno due buste paga (dunque un paio di mesi di anzianità di servizio), meglio ancora se c'è la firma di un garante. Leggendo tra i commenti della pagina che parla di prestiti a neoassunti, Federico chiede:

Se è possibile avere un prestito senza garante per un importo di 10/15 mila euro per comprare un auto. Dopo aver lavorato 6 mesi come interinale, ho firmato da poco un contratto a tempo indeterminato. Lo stipendio netto è di 1300/1350 euro al mese.

La Globafin, nella risposta, ha indicato, giustamente, che per un neo-assunto potrebbe essere necessaria la firma di un garante.

Se non se ne ha uno, si può optare per la soluzione di Cessione del Quinto NO TFR, ideale per chi è stato assunto da poco è dunque non ha ancora avuto tempo di maturare il Trattamento di Fine Rapporto e anche per chi, pur lavorando da più tempo, non ha un ammontare del TFR sufficiente da poter richiedere un finanziamento senza problemi.

ISI Credit

ISI Credit  è un'altra azienda che propone, sul suo blog, prestiti per neoassunti senza garante. Stiamo parlando della soluzione Neoassunto Special, che viene concessa ai neoassunti anche se non si ha la firma di un garante. Non è richiesto neanche storico creditizio, dunque questo di ISI Credit può anche essere il primo prestito effettivamente richiesto (un'opportunità in più per i giovani che sono alla ricerca di prestiti).

ISI Credit concede questo finanziamento anche a chi, pur lavorando da più tempo, ha già provveduto, per altri motivi, a ritirare il suo TFR.

Sempre sul suo blog, ISICredit ci mette a disposizione un buon calcolo rata prestito:

  • Rata mensile: € 200
  • Durata: 60 mesi
  • Importo netto ottenuto dal richiedente: € 8.250

Le condizioni fondamentali per accedere al prestito per neo-assunti di Isi Credit sono:

  • essere dipendente di una Spa o di una Srl che abbia almeno 16 dipendenti
  • essere dipendente di una Cooperativa che abbia almeno 300 dipendenti
  • avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato
  • nel caso di contratto di lavoro part-time, sono accettati solo i contratti di tipo orizzontale
  • avere un numero minimo di ore lavorative mensili previste nel contratto
  • avere un'anzianità lavorativa di almeno tre mesi
  • non deve esserci alcun pignoramento in busta paga, così come non devono esserci altre trattenute

Finimprest

Un'altra società finanziaria che propone, sul suo sito, dei prestiti neoassunti, è Finimprest. Questa società, iscritta presso il registro delle attività finanziarie e iscritta ISVAP, consente a tutti i dipendenti del settore pubblico, statale o privato, di fare domanda di prestiti personali per qualunque finalità.

Il finanziamento è concesso con soli 3 mesi di anzianità lavorativa e senza dover dare alcuna motivazione sulla richiesta. Inoltre, così come si legge sul sito ufficiale, possono farne domanda anche coloro che hanno già acceso dei prestiti o dei mutui, oltre che anche i cattivi pagatori (per approfondire il discorso sui cattivi pagatori, puoi anche andare su questo sito che tratta specificatamente dei prestiti per cattivi pagatori).

Western Europe Brokers

Rimanendo in tema di neo-assunti, anche Western Europe Brokers propone la sua soluzione, come abbiamo già avuto modo di vedere. In questo caso, però, i neo-assunti non possono fare domanda, poiché è prevista un'anzianità lavorativa minima di 15 mesi, oltre che l'assunzione presso SPA o SRL, oppure ancora presso degli enti pubblici.

Di questa guida fanno parte anche:

Cessione del quinto dello stipendio
Prestiti in Convenzione e Garantiti per Dipendenti Forze Armate
Prestiti Dipendenti della Polizia di Stato
Prestiti Carabinieri: come ottenerli?
Cessione del quinto per lavoratori pubblici
Guida ai Prestiti a Dipendenti
Certificato di stipendio da parte del datore di lavoro
Rimborso Cessione del Quinto dello Stipendio
Prestiti per dipendenti ministeriali, aggiornamenti 2017

Autore: Gino Topini

Pubblicità
Preventivo Gratuito e Senza Impegno »