.

Raggruppare tutte le rate in una più bassa

Se hai problemi di rimborso di più prestiti aperti in passato, puoi raggruppare tutte le rate in una più bassa. Vediamo come funziona e chi può chiederlo.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

Raggruppare tutte le rate in una più bassa è una opzione che un richiedente di prestito può domandare ad una banca o ad una società finanziaria nel caso in cui si ritrovi con più finanziamenti accessi contemporaneamente. La legge italiana prevede la possibilità di accendere più prestiti in contemporanea (fino a che si riesca a pagare delle rate sostenibili, ovviamente), sta poi al richiedente "farsi i conti" per capire se può rimborsare senza problemi il nuovo prestito che sta accendendo.

Quando diventa utile raggruppare le rate?

Il raggruppamento delle rate in una sola di importo più basso (praticamente si decide di accorpare più finanziamenti in uno solo) diventa utile se, nel corso dei mesi o degli anni, inizia a diventare difficile rimborsare con calma le rate del finanziamento. Le situazioni possono sempre cambiare, come ad esempio si può perdere il lavoro, si può avere una riduzione di orario lavorativo oppure, nel caso di lavoratori autonomi, si perdono alcuni clienti. In questi casi si ha una riduzione delle entrate monetarie che, tra le bollette e le spese del cibo, oltre che un eventuale mutuo o affitto, potrebbero non bastare più per rimborsare i vari finanziamenti. Tecnicamente parlando questa soluzione si chiama "consolidamento debiti" e, per questo motivo, si parla di "consolidare le rate".

Come funziona?

Facciamo un esempio pratico per cercare di capire come funziona la possibilità di raggruppare tutte le rate in una più bassa. Questo esempio non tiene conto degli interessi e viene effettuato solo sul capitale richiesto, per una maggiore semplificazione. Aggiungendo gli interessi il discorso non cambia.

  • Rata prestito auto: € 400 al mese, 5 anni residui
  • Rata prestito frigorifero: € 250 al mese, 2 anni residui
  • Rata prestito vacanza: € 200 al mese, 6 mesi residui

In totale si tratta di un costo di 850 € al mese per le sole rate di rimborso dei finanziamenti in essere. Sappiamo, per la legge italiana, che non si può ritardare o saltare un pagamento, neanche di una rata, per non rischiare di essere inseriti nel registro dei cattivi pagatori.

Vantaggi di raggruppare tutte le rate in una più bassa

I vantaggi di raggruppare tutte le rate in una più bassa sono indubbiamente quelli di pagare una rata mensile più bassa e, di conseguenza, di avere una maggiore tranquillità psicologica, senza sentirsi con il "fiato sul collo" ogni mese per cercare di sbarcare il lunario per far fronte al rimborso del finanziamento. E' questo il motivo principale (se non l'unico) per il quale si fa domanda di consolidamento debiti, ovvero di raggruppamento delle rate in una sola.

Svantaggi dell'accorpare le rate

Gli svantaggi sono legati alla maggior durata del nuovo finanziamento rispetto a quello "vecchio". Il debito residuo viene "spalmato" su un arco temporale più lungo e di conseguenza il costo mensile è inferiore.

Un altro risultato di questo procedimento è il fatto che i costi per l'interesse da corrispondere fino all'estinzione del debito residuo, sono più elevati rispetto a prima del consolidamento. Anche in questo caso è una cosa normale, perché se il prestito ha una durata più lunga è normale andare a pagare degli interessi per più tempo (e di conseguenza andare a pagare più interessi).

Domande e risposte

Ho l’esigenza di abbassare le rate dei miei prestiti, che sono tre in totale. Pago ogni mese 510 euro e, tra mio marito disoccupato e io che ho un lavoro da poco più di 1.000 euro al mese, non riusciamo più a pagare senza problemi. Cosa posso fare?

In questo caso si può cercare un consolidamento debiti con il quale poter raggruppare tutti e tre i prestiti (o quantomeno due dei tre) in maniera da pagare meno in termini di rata mensile.

Ho acceso tempo fa un prestito auto e un prestito per il frigorifero, le rate sono di 625,40 euro in totale (poco più di 400 euro per la macchina, il resto per il frigo), ora non riesco più a pagare, sono un dipendente, che possibilità ho di raggruppare le rate?

Essendo un lavoratore dipendente, in questo caso, è più semplice riuscire ad ottenere un consolidamento del debito. La modalità di finanziamento usata è, come di consueto, la cessione del quinto dello stipendio.

Di questa guida fanno parte anche:

Prestiti Consolidamento Debiti
Rifinanziamento dei Prestiti Personali
Riunire Tutte le Rate, Scopri tutti i Segreti
Consolidamento Debiti per Pensionati: la Cessione del Quinto e il Prestito Vitalizio

Autore: Gino Topini

Pubblicità
Preventivo Gratuito e Senza Impegno »