Prestiti Online con Firma Digitale: Focus 2017

La firma digitale è una delle novità più importanti legate al mondo dei prestiti e dei finanziamenti online. Vediamo cos'è e che vantaggi ci sono a firmare digitalmente la richiesta di un prestito online.

Pubblicità
Prestiti facili e veloci...
... a portata di click!
Preventivo Gratuito »

La firma digitale è, in sostanza, una vera e propria firma: si tratta, infatti, dell'equivalente informatico di una firma autografa, cioè di una messa di proprio pugno.

L'avanzare della tecnologia e un internet che da diversi anni oramai fa parte delle nostre vite, ha portato all'ovvio svilupparsi di questa tecnologia che ci permette anche di firmare documenti importanti stando comodamente a casa e senza bisogno di avere tra le mani una penna.

Come funziona la firma digitale?

Non vogliamo entrare nel merito tecnico della questione, non è lo scopo di questo articolo, ma in breve diciamo che per poter firmare digitalmente occorre avere due chiavi digitali asimmetriche, che sono in possesso del titolare della firma:

  • la chiave privata, nota solo a lui e usata per generare la firma;
  • la chiave pubblica, da consegnare a chi riceve il documento, che serve per poter verificare che tale firma sia autentica, vera.

Una volta verificata, la firma digitale è sicuramente autentica e integra.

Per maggiori informazioni ti rimandiamo al sito governativo AGID.

La firma digitale nei prestiti online

La firma digitale ha conosciuto grande diffusione in vari settori e i prestiti online sono uno di essi.

Oggi, infatti, sono tante le società finanziarie e le banche che propongono dei prestiti al 100% online, grazie proprio all'opportunità di apporre, sul contratto di richiesta del finanziamento, una firma digitale.

I vantaggi di firmare digitalmente un documento sono molti:

  • si ha una conclusione della fase di richiesta del prestito più rapida, quindi si riesce ad ottenere un prestito veramente veloce ed immediato, anche nel giro di sole 24 ore;
  • si salvaguardia l'ambiente, perché si evita la stampa del contratto in formato cartaceo, sul quale era fondamentale apporre la firma e poi rimandare indietro (via posta);
  • si hanno meno costi, perché la firma digitale è gratuita, mentre sia la stampa dei documenti in formato cartaceo, sia la spedizione degli stessi alla banca o alla finanziaria, avevano un costo (minimo, ma pur sempre un costo).

Banche e finanziarie che propongono prestiti al 100% online con firma digitale

Una delle prime società finanziarie italiane ad aver proposto i prestiti con firma digitale è Findomestic.

Con quest'agenzia è possibile sottoscrivere digitalmente ogni prestito personale online di cui si abbia bisogno (auto, moto, ristrutturazione, inclusi i prestiti senza busta paga).

Anche Agos Ducato propone la richiesta di prestiti con firma digitalizzata, totalmente on line: possibilità di firmare il contratto di prestito direttamente da casa, senza perdita di tempo e senza ulteriori costi.

Agos presuppone che, per poter firmare il documento tramite la firma virtuale occorre avere a portata di mano una carta di identità o un passaporto, le proprie coordinate bancarie e un numero di cellulare dove ricevere dei codici di sicurezza temporanei.

Per aderire ai prestiti Agos Ducato tramite firma digitale basta farne richiesta, cliccando sul pulsante apposito, in fase di domanda di prestiti online con questa finanziaria.

Le soluzioni che si possono chiedere tramite "digital signature" con Agos spaziano piccoli prestiti fino ai finanziamenti autoda RataWeb fino al consolidamento debiti e a Duttilio (di cui abbiamo una recensione completa). UBI Banca si allinea alle necessità del mercato proponendo varie soluzioni di prestiti online che si possono richiedere con firma digitale, e chiudiamo con il Prestito online Bancopostadi Poste Italiane, altra soluzione che si può chiedere direttamente su internet, in maniera molto veloce e senza fronzoli.

Prestiti online con firma digitale, le nostre considerazioni finali

Oggi, considerando che la firma digitale è presente ed funzionante, ed è un modo universalmente riconosciuto per poter sottoscrivere un documento in maniera sicura, riteniamo un peccato non avvalersene anche per fare domanda di prestiti online.

Certo, alcuni potrebbero non fidarsi completamente di questa nuova tecnologia, un po' come capita per tutte le più grandi novità, ma in considerazione del fatto che è stata "adottata" dai più grandi istituti di credito italiani, riteniamo davvero che si possa andare sul sicuro.

Se la firma digitale dovesse prendere piede, crediamo proprio che nel 2017 ci sarà una richiesta ancora maggiore di finanziamenti online, gestiti proprio tramite questa procedura.


Autore: Gino Topini

Pubblicità
Preventivo Gratuito e Senza Impegno »