.

Prestiti per gli Stranieri Comunitari ed Extracomunitari: Guida 2019

I prestiti a stranieri sono finanziamenti che vengono consessi a chi pur non essendo italiano è regolarmente residente in Italia.

Pubblicità
Preventivo Senza Impegno
in 2 minuti:
Scopri l'offerta »

Sono numerose le banche che propongono prestiti per gli stranieri, comunitari ed extracomunitari, residenti nel nostro paese in maniera regolare.

I finanziamenti per chi non è italiano permettono a tutti di avere esattamente le stesse opportunità di chi lo è in termini di opportunità creditizie, inclusa la possibilità di acquistare un immobile sia per scopo privato che lavorativo.

In questa guida andremo a vedere:

  • che documenti è necessario avere per chiedere un prestito per stranieri;
  • che tipi di prestiti sono disponibili;
  • quali nazionalità possono fare domanda di prestito;
  • le migliori banche che concedono prestiti per stranieri

Di che documenti ho bisogno?

I documenti che sono necessari includono:

  • carta di identità o passaporto;
  • copia della busta paga o della dichiarazione dei redditi (per autonomi e senza busta paga)
  • un regolare permesso di soggiorno se si è extracomunitari (scopri come avere un certificato di residenza in Italia).

Per gli stranieri comunitari come i rumeni, infatti, la necessità di questo documento viene meno.

Che tipi di prestiti sono disponibili?

Cessione del quinto

Richiedibile da stranieri dipendenti e pensionati, è il "top" per quello che riguarda i tassi di interesse, che sono sempre molto convenienti.

Possono farne richiesta i dipendenti pubblici, ministeriali e di aziende di grandi dimensioni (come FCA).

Per approfondimenti, leggi la nostra guida alla cessione del quinto per stranieri.

Prestiti veloci

Si tratta di soluzioni di finanziamento che vengono ottenute nel giro di poche ore dalla richiesta, solitamente fino a 24 ore.

Non sono concessi a tutti, ma sono a chi ha solide garanzie come i pensionati o i dipendenti del settore pubblico e ministeriale.

Per approfondire, leggi il nostro articolo sui prestiti veloci per stranieri.

Cattivi pagatori e protestati

Se si è dipendente, del settore pubblico o di quello privato, di solito i prestiti si possono ottenere senza particolari problemi, se invece si è lavoratore autonomo si potrebbero avere delle difficoltà in più. Nel caso in cui dovesse risultare difficile riuscire ad ottenere un finanziamento, si può cercare di valutare la soluzione del prestito cambializzato.

Quali nazionalità possono fare domanda di prestito?

La domanda può essere fatta da stranieri di qualunque nazionalità purché si rispetti la condizione fondamentale di essere residenti in maniera legale in Italia.

Per gli extracomunitari, è fondamentale avere un regolare permesso di soggiorno, per tutti gli altri no.

Possono farne domanda:

e così via.

Migliori banche che concedono prestiti per stranieri

Easy Money

Easy Money consente di fare richiesta di prestito sia da parte di stranieri comunitari che da parte di extracomunitari. Il finanziamento è rimborsabile da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 60 mensilità, con la possibilità di richiedere fino a 60.000 euro.

Fin Solution

Questa società finanziaria offre dei prestiti per stranieri che possono venire concessi anche a coloro che hanno avuto delle difficoltà nel rimborso di prestiti passati e sono ora segnalati come cattivi pagatori. In questo caso i prestiti sono concessi secondo la modalità della cessione del quinto.

DirectaFin

DirectaFin è un'altra società finanziaria che propone prestiti per stranieri, per importi che vanno da un minimo di 2.500 ad un massimo di 30.000 euro, a tasso e rata fissa per tutta la durata del finanziamento e possibilità di dilazionare il pagamento fino ad un massimo di 120 mesi.

Chiedi ora un preventivo senza impegno:

Di questa guida fanno parte anche:

Prestiti Veloci per Stranieri
Prestiti per Stranieri Rumeni
Cessione del Quinto per Stranieri ed Extracomunitari
Certificato di Residenza in Italia, come Richiederlo Online

Autore: Gino Topini

Pubblicità
Preventivo Gratuito e Senza Impegno »